Il Borgo

BORGO
LA CERBAIOLA

Un ritaglio di Toscana assolutamente esclusivo, con un caratteristico borgo medioevale, per buona parte già ristrutturato, dopo anni di abbandono, da quando, agli inizi degli anni sessanta, le ultime famiglie, seguendo un percorso comune a questa gente, lo lasciarono per trasferirsi nei grandi centri urbani, con il proprio carico di sogni e speranze.


L'arrivo, pur obbligando l’ospite ad affrontare un paio di chilometri di strada bianca proprio alle soglie della meta, è semplice, sia che si giunga dal versante appenninico e da Firenze, sia che si risalga dal litorale tirrenico. Il fiume Cecina, che scorre ai piedi dell’ampio terrazzamento che ospita il borgo, ha assegnato la competenza territoriale di questo piccolo paradiso alla provincia di Pisa, anche se è Siena la città storica più vicina (circa 50 Km) e la stessa Firenze dista appena una settantina di chilometri, la metà dei quali di scorrevole superstrada.


A 500 metri di altitudine, isolata rispetto ai centri abitati, ma con tutti i servizi più importanti a 15-20 minuti di macchina, Cerbaiola si propone al suo ospite con un approccio particolarmente suggestivo. Posizione dominante, una cornice ammorbidita dal verde della natura e scandita da rilievi dolci. Questo borgo è un balcone naturale sulla Toscana autentica; Volterra all’orizzonte ricorda la storia e la cultura di una terra famosa nel mondo.